Architects in a farm. Afa: intesa sia come fenomeno meteorologico causato dall’alto tasso di umidità, ma anche come percezione di temperature più elevate di quelle reali, come “surriscaldamento”, “fermento” di espressioni creative che genera nuove dinamiche di conoscenza e scambio tra i diversi saperi. Afa è un laboratorio di studio, ricerca, sperimentazione nel campo dell’architettura, dell’arte e del design. Al suo interno si incontrano e si contaminano diverse individualità producendo un effetto moltiplicatore delle singole potenzialità. Dal 2011, l’associazione è attiva sul proprio territorio inteso non solo come luogo fisico definito, ma soprattutto come sistema di relazioni, di fattori fisici, culturali, politici ed economici. Afa è un laboratorio dove si incontrano professionisti che si occupano di progettazione architettonica di edifici pubblici e privati, nuove costruzioni, restauro e riuso, edilizia biocompatibile, sicurezza del cantiere, design di interni, allestimenti, design for all, grafica visivo tattile, branding, studi con modelli e prototipazione in scala, installazioni e performance artistiche. In ognuno di questi campi Afa predilige metodologie di lavoro incentrate sulla trasmissione e condivisione del sapere e sulla rivalutazione della lavorazione manuale.