A  “girare” la chiave della ditta  c’è Angela Potì, architetto che lascia le vie napoletane per tornare nelle strade della sua città :Brindisi. “La chiave di Svolta” progetta e Realizza manufatti con plastica riciclata eterogenea derivante dalla raccolta differenziata e con film di polietilene vergine o  post consumo. La lavorazione non prevede di trattare il rifiuto ma la “plastica selezionata” (materia prima seconda) acquistata sotto forma di truciolo derivante da lavorazione dei profilati e di granuli e polveri di polietilene unitamente a shopper riutilizzati con un processo artigianale. Ogni pezzo è realizzato a mano senza ausilio di macchinari tecnologicamente avanzati quindi ogni pezzo è da considerarsi unico o comunque  parte di una collezione limitata nella sua originalità. I prodotti: pannelli artistici per rivestimenti di pareti interne ed esterne, pannelli per cucine,elementi di arredo sia per interni che per esterni, pareti - separet da esterno per rampicanti – capot, lumi, elementi di arredo per interni. Trattandosi di una piccola ditta lavora su commessa.