In occasione del Festival dell’Innovazione di Bari 2013, sul corso Vittorio Emanuele, Lan ha realizzato un’installazione in canne di Bamboo e Arundo Donax, promossa dalla rete degli SmartCitizen di Bari, per ripensare alla città in termini di maggiore sostenibilità ambientale, sociale ed economica. La struttura si pone come punto di sosta e di passaggio e come area relax; un luogo completamente naturale che vuole dolcemente infrangere, con la sua forma organica, la tessitura urbana. Si innalza su un basamento di pallets che funge da ancoraggio per la parte portante in archi di Bambù, e al tempo stesso da sedute. L’installazione in parte rivestita con intreccio di Arundo Donax dona la possibilità a chi sosta in essa la capacità di vivere contemporaneamente tutto lo spazio, scambiando per gioco il fuori e il dentro. L'esecuzione dell'installazione è avvenuta con un laboratorio aperto a tutti, in grado di trasmettere ai vari partecipanti temi fondamentali nel mondo dell'innovazione del lavoro come l'autocostruzione e la ricerca in un rapporto diretto con l'esecuzione delle proprie idee/opere