FaLvision è una giovane casa editrice di Bari che si occupa principalmente di saggistica storica, economica, letteraria, produzioni di nicchia e di divulgazione, da sempre persegue una strada molto settoriale e innovativa, con produzioni in Braille ed immagini, fotografie, mappe e disegni a rilievo, con tecnica puntinata o microcapsule. Questa scelta l’ha portata negli ultimi tempi a confrontarsi su progetti di turismo accessibile su misura per videolesi, collaborando con Musei, scuole, fiere e teatri. FaLvision è una piccola realtà che vorrebbe proiettarsi sempre di più in un mercato internazionale. Ad oggi conta due dipendenti e diverse collaborazioni esterne, con un fatturato prevalentemente nutrito da partecipazioni con enti culturali e turistici. Nel progetto ho scelto di mettere in evidenza i prodotti innovativi della casa editrice, in particolare, le diverse tecniche di stampa, cercando di inserirle nello stesso clima che ho percepito visitando il piccolo laboratorio. Ognuno di noi dovrebbe provare a chiudere gli occhi, sfiorare con le dita queste superfici ruvide, in rilievo e per un istante saggiare l’intimo rapporto che si instaura fra l’utente e la stampa.   www.falvisioneditore.com