Il percorso di innovazione medicale della ITEL nasce dalla sua fondazione nel 1982. Dalle competenze nel settore Telecom, l’evoluzione aziendale ci ha portato ad occuparci di settori all’avanguardia, dapprima nell’Imaging Diagnostico e di recente nella cura dei tumori con fasci di protoni. Le pietre miliari di questa metamorfosi sono una testimonianza della nostra continua attività di ricerca. Nel 1985 ITEL è stata la prima azienda europea a sviluppare e installare una schermatura per Risonanza Magnetica, voluta da Enzo Ferrari per il Policlinico di Modena. Il nostro DNA è programmato per affrontare sempre nuove sfide e di essere aperta alle novità. Così nel 2009 è nata una nuova divisione per la produzione di radiofarmaci per le PET (Tomografia ad Emissione di Positroni) e servizi per le Medicine Nucleari. Dal 2010 è in corso il progetto ERHA, una nuova tecnologia di terapia capace di colpire la massa tumorale con protoni in modo selettivo, preservando i tessuti sani. La parte più innovativa ed unica al mondo è caratterizzata dal posizionamento del paziente davanti ad un fascio di protoni fisso.   L’utilizzo della logica dell’intuito nelle scelte direzionali ci ha permesso non solo di operare con successo in più di 40 paesi del mondo, ma di investire continuamente in Ricerca e Sviluppo e nella costruzione di nuovi impianti all’avanguardia, confermandoci in ogni nuovo settore affrontato come azienda leader nell’innovazione.   www.itelte.it
Negli ultimi anni la prototipazione rapida ha segnato una svolta nel modo di intendere il processo produttivo. La stampa 3D consente un ritorno all’artigianato, concepito questa volta in forma digitale. Il tradizionale bozzetto su carta del falegname, dell’architetto, del designer può diventare un disegno digitale tridimensionale che la stampante trasforma in un oggetto reale, fedele al modello, ponendo al suo creatore un solo limite: i confini dell’immaginazione.Le stampanti stesse nascono spesso da progetti open-source. I makers ne scaricano le componenti, riproducono le stampanti ed effettuano upgrade che ne migliorano la qualità generale. CREA3D costruisce e rivende stampanti 3D, aprendosi al pubblico con workshop, laboratori di modellazione e servizi di stampa 3D. CREA3D oggi è una piccola gemma nel mondo dell’innovazione made in Puglia, riferimento per makers, professionisti ed aziende alla continua ricerca di nuovi spunti creativi, materiali innovativi e metodi di produzione non convenzionali. www.crea3dstore.com